Astrologia Evolutiva
 Un percorso di autoconoscenza incentrato sull'anima

Astrologia Umanistica Evolutiva
a cura di Manuela Caregnato



La più antica scienza della ricerca interiore

Sin dai tempi piu’ remoti l’uomo ha cercato di trovare nell’osservazione del cielo le risposte alle sue mille domande, e l’astrologia da sempre ha rappresentato uno dei piu’ efficaci tentativi di dimostrare come nell’universo tutto sia collegato e unito da una legge superiore.
“Come in alto così in basso” significa che microcosmo e macrocosmo sono l’uno il riflesso dell'altro.
Approfondita nei suoi significati evolutivi l'astrologia puo’ diventare un vero e proprio percorso di conoscenza di se’ e di crescita spirituale.


Le origini dell’astrologia in chiave umanistica-evolutiva

L'astrologia ha origini antichissime e studiandola non si può fare a meno di pensare che essa sia stata la prima forma di psicologia che sia mai esistita.
L ’uomo antico, pervaso dai problemi legati alla sopravvivenza, era assillato dall’ansia di prevedere il futuro nella speranza di poter controllare l’inelluttabilita’ degli eventi e porsi al riparo dalle catastrofi. E così inizialmente anche l’astrologia, come del resto le religioni, aveva soltanto lo scopo di fornire rassicurazioni sul futuro incerto dei popoli.

Verso i primi anni del ‘900 invece, parallelamente allo sviluppo della psicologia, nasce un nuovo modo di intendere l’astrologia, basato sulla persona, non più sull’esterno. Si tratta della cosiddetta corrente umanistica, la quale integra gli aspetti psicologici con quelli simbolici ed archetipici che da sempre appartengono all’astrologia.
Si inizia infatti a capire che l’uomo non è un burattino che subisce un destino già tracciato, ma è un’essere dotato di una personalità, di una serie di potenziali, ma soprattutto di un libero arbitrio, cui spetta l’arduo compito di “individuarsi”.

Astro-terapia

Il grande psicologo Carl Jung fu il primo a riconoscere il grande potenziale dell'astrologia, vista come strumento per esplorare le profondita' della psiche umana. In vari suoi scritti manifesto' profondo rispetto per questa disciplina e affermo' che poteva apportare grandi contributi alla psicologia, ammettendo di averla utilizzata con una certa frequenza nel proprio lavoro analitico.
In un’intervista dichiarò : "Ci si puo' aspettare con ragionevole certezza che una particolare e ben definita situazione psicologica sara' accompagnata da un'analoga configurazione astrologica”.
Rudhyar, fu invece il primo a riconoscere il modo in cui l'astrologia e la psicologia umanistica potevano vicendevolmente integrarsi. In effetti, la carta del cielo poteva essere utilizzata come uno strumento per rilevare il complesso mondo interiore che gli psicologi stavano cominciando ad esplorare. L'astrologia, considerata come linguaggio psicologico e strumento diagnostico, poteva servire da guida all'integrazione e trasformazione della personalita'.
Il nuovo approccio dell’astrologia è quindi "incentrato sulla persona" nel senso che ciascuna carta del cielo è unica; l'oroscopo rappresenta l'insieme delle potenzialita' dell'individuo, in cui nessun pianeta è "buono" o "cattivo", ma ciascun elemento va considerato come parte di un tutto organico. Gli eventi non vanno interpretati come fatti isolati, con effetti fortunati o sfortunati, bensì come specifiche manifestazioni di fasi di cicli di sviluppo aventi uno scopo ben preciso: l'autorealizzazione.

Il ritratto psicologico

Il tema natale, o carta del cielo, è lo strumento che l'astrologia utilizza per esplorare la nostra interiorità.
E' il nostro ritratto psicologico e nasce dalla lettura dei vari elementi che sono presenti in ogni tema natale, ma che, in ognuno, si combinano diversamente andando a formare una miscela unica e speciale nel modo di associare, distribuire e scambiare le loro energie.
Questa miscela unica è la personalità individuale, quella che fa di ognuno di noi un essere unico e diverso da ogni altro.
Il tema natale ci parla di un progetto di vita, dove è racchiusa la percezione di un passato e di un futuro, e ci dà indicazioni circa le energie che si muovono dentro la persona.
Nessuno di noi nasce senza un bagaglio, ed ognuno di noi è dotato di potenzialità che sono indicate nel tema natale, le cosiddette “tendenze” che abbiamo acquisito nel passato e che influenzano la vita presente.
In questo senso il passato rappresenta le capacità e le competenze che abbiamo già messo nel nostro scrigno, le nostre ricchezze, qualcosa che conosciamo e a cui possiamo attingere nei momenti di difficoltà.
Il futuro invece riguarda ciò che siamo chiamati a sviluppare nell’arco della nostra vita e questo ci sarà di aiuto nel viaggio verso il nostro “divenire”.

Bertrand Russell dice a questo proposito:

"è difficile non essere ciò che si è, ma è ancora più difficile cercare di essere ciò che non si è".

Il nostro progetto evolutivo

La mappa astrale più che parlarci di quello che siamo, ci parla del nostro potenziale, di come possiamo utilizzare al meglio le nostre energie per portare a termine il nostro progetto evolutivo in maniera cosciente. Esso rappresenta con estrema precisione e chiarezza i punti dove le energie sono bloccate o lavorano in noi senza che l’Io ne abbia un controllo.

Ognuno di noi è sottoposto ad una pressione dell’ambiente, come direbbe il sociologo, e c’è un’influenza dell’infanzia, come direbbe lo psicologo, ma da un certo punto in avanti siamo liberi di prendere le nostre decisioni.

Talvolta le scelte che compiamo nella nostra vita sono in perfetta sintonia con il progetto che c’è
a monte. Altre volte i desideri dell’io sembrano contrastare con quelli del Sé, o anima.
Il nostro compito consiste proprio nel conoscerci, individuarci, crescere.

Ecco che l’astrologia può aiutarci ad entrare in contatto con il messaggio che si cela dietro l’apparenza dei fatti, rivelando a noi stessi la strada per scoprire ed esprimere al meglio delle nostre possibilità la nostra vera identità.

Attraverso il suo studio possiamo comprendere quali sono i compiti della nostra anima, le sfide da affrontare e le lezioni da apprendere sul nostro cammino.
Infatti dietro ogni configurazione astrale, ogni aspetto planetario e persino dietro ogni segno zodiacale di appartenenza si cela un tacito messaggio.
Per esempio forse non tutti sanno che chi nasce sotto un segno d’Aria deve imparare la fratellanza, mentre l’Acqua insegna la pace, il Fuoco l’amore e la Terra l’assistenza…

"Nulla possiamo fare di meglio per noi stessi, se non cercare di diventare quello che siamo veramente".

Bibliografia

Desideri un appuntamento per una consulenza astrologica?
Desideri ricevere il tema natale con il tuo ritratto psicologico?

Contattami al seguente indirizzo: manuela.caregnato@tiscali.it

Sarò lieta di risponderti.

 

Questa è una pagina protetta dalle copiature.
Abbiamo deciso di tutelare così le nostre pagine, originali e non, dall'uso scorretto su altri siti.
Il Cerchio della Luna non è contrario a cedere i suoi testi originali, purché non vengano smembrati e ne vengano citati gli autori, le fonti e la bibliografia… così come riportati in queste pagine.
Dunque, se vi interessa un nostro testo o una nostra ricerca originale, non esitate a scriverci chied#Endoci un’autorizzazione e comunicandoci per quale uso vi serve, dove lo vorreste pubblicare e formulando l’impegno ad una corretta citazione.
L’indirizzo è: info@ilcerchiodellaluna.it



Vuoi essere periodicamente informato delle novità sul sito
del Cerchio della Luna e delle nostre iniziative?
Iscriviti alla mailing list, e riceverai mensilmente
il nostro calendario lunare in omaggio.


Clikkando sulla luna, puoi tornare alla