La Luna
Simbolismo, miti, archetipi, significati e influenze


Luna Nera o Luna Nuova

     

Oggi è luna nero o nuova? Leggi le sue caratteristiche astrologiche.

Laddove c’è la Luna Nera, non c’è niente da vedere ma essa vi guarda
(Philippe Granger- La Luna Nera)

La luna Nera o luna Nuova è la fase della luna in cui l’emisfero visibile risulta completamente in ombra. La luna nuova avviene quando il nostro satellite si allinea con la terra e il sole, per noi dalla terra è visibile solo il volto della luna non illuminato. (vedi la pagina di astronomia per una spiegazione dettagliata).

Avviene tutti i mesi in segni successivi e la forte energia rinnovatrice che se ne sprigiona e' patrimonio di tutti, ma agisce con le caratteristiche del segno in cui si svolge, dando ai nativi di quel particolare segno, ed a tutto cio' che vi corrisponde, un forte e costruttivo slancio vitale. In questa fase la Luna si congiunge al Sole, celebrando il matrimonio simbolico tra maschile e femminile, tra l'archetipo della notte (la sensibilita') e quello della luce (la vitalita'). Sancisce, cioe', una sorta di nuovo inizio, non un capodanno, ma un "capomese", propizio di volta in volta all'investimento in nuovi territori.

Essendo un momento di forte trasformazione, la Luna Nuova è un momento molto adatto a chiudere con il passato per aprire nuovi capitoli. La capacità di disintossicarsi e rigenerarsi del corpo e della natura sono al massimo, e un albero malato potrebbe guarire grazie ad una sola potatura in questo giorno.


Luna Nera, Luna Altra

Luna Nera, Luna Oscura, Luna Numinosa, Luna Assenza.
Luna delle notti Stellate
Luna Sposa, si congiunge alla sua Fonte nella sua dimora diurna e in essa si cela.
Luna Invisibile, vuota, Luna del Mistero e del Buio.
La Luna Altra, l'Ombra.

La luna abita il tempo diurno nel passaggio della luna nera, tra la calante e la crescente, sorgendo invisibile ai nostri occhi al al mattino per tramontare la sera, accanto al Sole, ancora invisibile.
Il suo volto Eterno è velato nel cielo, la sua luce assente.
E' una luna sottratta, la sua energia e la sua presenza si fanno sentire senza che mostri neppure una sottile linea di sè, eppure quanto potenti!
Il passaggio luna nera/nuova è infatti uno dei momenti più intensi dell'intero ciclo lunare, ritenuto da sempre di pari potenza magica del Plenilunio.

La notte nel tempo della luna nera è notte buia, regno delle stelle, delle dee ed eroine che brillano nelle costellazioni, luci che non illuminano, astri lontani.
La via chiara di Era Madre attraversa il cielo, schizzo di latte del divino seno, Venere-Afrodite si fa bella per poco all'alba e al tramonto, gli Dei pianeti attraversano solitari la volta notturna.
Splendida è la notte celeste di velluto e stelle, che fa aprire gli occhi di meraviglia. E' notte di cielo da guardare nel buio assoluto.
E' notte che apre all'infinito, che manifesta l'ampiezza incommensurabile dell'universo, notte che dilata.
La Luna, Signora della notte, non appare, con il suo Vuoto permette l'apertura all'Immenso Spazio stellato.

La luna si fa nera come la Madre Terra, fertile come l'oscurità dove i semi dormono in attesa dei raggi fecondanti dell'altra luna, la piena. E sognano.
Il tempo della Luna Nera è il secondo grande tempo di Sogni, sogni profondi, sogni di passaggio e Trasformazione, sogni Radice.
Tempo dei sogni Profetici: era nelle oscurità di una grotta che le Sibille antiche portavano alla luce i sogni divinatori nel tempio del sole Apollo. O dove i pellegrini potevano dormire, per ottenere risposte dai Sogni 'incubati' nelle stanze sotterranee ad essi dedicate.

E' luna della Morte, dai tempi antichi, luna di presagi che non vogliamo sapere, di lutti che ritornano, di dolori archetipici e Grandi Trasformazioni.
A termine del periodo calante, ora, quando davvero tutto quanto andava lasciato andare è stato lasciato andare, al buio si è fatto spazio, al vuoto ci siamo aperte. Abbiamo lasciato allontanarsi i riflessi dei piccoli ego e ci siamo lasciate attraversare da quelli dei molti nostri passati, vicini come lontanissimi, in atri tempi, altre ere.
Come nella notte stellata, immensi spazi si aprono qui: ascoltiamo le voci delle Antenate e degli Antenati, ne cantiamo i canti mai del tutto perduti, sentiamo muoversi in noi l'istinto animale, vibriamo con le energie ctonie, ci connettiamo con la risonanza profonda della terra, con la sua energia calda e chiusa.

Molteplici possibilità si aprono, qui.

Ci permettiamo il vuoto di ego, lasciamo cadere le maschere con cui ci facciamo visibili agli altri e, con la Luna, ci offriamo al Niente. Ci apriamo allo Spazio.
Al centro del Passaggio, possiamo sfiorare il centro assoluto di noi stesse proprio in questo non andare, non cercare, non apparire. Quel baricentro magnetico, puro, opaco.
Ci lasciamo avvolgere dal silenzio, dalla solitudine, lasciando che sia Ecate Maestra a condurci negli spazi della Terra o Isthar Regina a portarci nello spazio immenso delle stelle.
Ci riavvolgiamo, a spirale, raccogliamo le forze, ci diamo Riposo, per rinascere.
Nella Luna nera, la luna proprio con il suo farsi ombra, permette il venire alla luce di ciò che nel plenilunio era in ombra.

E poi, improvvisamente, siamo già oltre, eccola, lì, sottilissima falce, la luna nuovissima in cielo... luna neonata, speranza di luce, di crescita, di future abbondanze...



lune   lune   luna   luna
           
Lo stesso bisogno di interiorità, di ritiro, lo ritroviamo nella fase mestruale che segna questo momento lunare.

“ La brutta vecchia o strega orribile che rappresenta la fase mestruale del ritiro delle energie e la perduta bellezza della terra d’inverno. Questa è la fase della luna nera, colma delle energie della trasformazione, della gestazione e dell’oscurità interiore”

Guardiamo il volto della strega, senza spaventarci ma ammirandone ogni ruga come la saggezza che essa stessa ci instillerà, in questo momento il mondo esterno può non interessarci, abbiamo bisogno di specchiarci nel mare della nostra anima, di ricollegarci a noi stesse, potremmo ritrovarci a fare bilanci e verifiche su di noi, lasciamo fluire così come il nostro sangue le nostre energie creative, permettiamoci di morire di quello che siamo state per imparare a rinascere ogni volta nuove.
 

Esiste un periodo nella vita di ogni donna che è fortemente legato alla luna nera, la menopausa che nel mondo moderno è vissuto spesso in modo traumatico è in realtà una lunga fase introspettiva, dove domina la saggezza e il potere che la donna saggia ha accumulato ed accresciuto durante tutti i cicli della sua vita. La donna in questa fase non dovrebbe più aver timore dell’oscurità ma trovare in essa il potere dell’interiorità ed essere essa stessa la luce del cielo senza luna.

Le Dee associate alla fase della Strega sono, fra le altre, Ecate, Persefone, Kali.




Nascere luna nuova o nera:
La fase luna nera o nuova segna la fine di un ciclo e l’inizio di uno nuovo. Sole e luna si trovano congiunti nel cielo e il disco lunare ci nasconde il suo volto, completamente velato, mentre la luce ne illumina quel lato che mai noi vediamo.

Nel buio della notte più nera, quando le stelle brillano luminose come non mai, o nella luce diurna in cui la luna invisibile si accompagna al sole, si affacciano al mondo anime singolari, lunari ed emotive.

Tali anime che giungono portate dalla luna nuova o nera, venendo dal suo volto più notturno, vedono quello che gli altri non vedono, sentono quello che altri non sentono, percepiscono oltre. Spesso faticano a distinguere tra sogno e realtà. Tendono insomma ad avere una percezione degli altri e del mondo assai personale, talvolta diversa da quella di chi li circonda.

Si tratta di persone in grado di aprire nuove porte e vie, che spesso riescono a fare cose che gli altri saranno pronti a fare solo domani. Ciò che oggi sembra sogno, domani diventa realtà!

Hanno una innata conoscenza del processo della trasformazione, sanno rinnovarsi,  rinascere e amano come pochi altri ricominciare da capo,  far piazza pulita di vecchie incrostazioni e pregiudizi.

Metaforicamente, il momento misterioso della luna nera corrisponde a quel tempo in cui la terra inghiotte i semi che custodisce dormienti per tutto l’inverno.  Così, chi nasce in luna nera o nuova è come il seme del futuro, che sogna e intuisce la vita ancora da venire.

Queste loro caratteristiche si declineranno poi nelle sfumature e negli aspetti del loro segno di nascita, rendendo per loro assai forti, grazie alla congiunzione sole-luna, i valori tipici del segno.



luna crescenteMeditazioni per la luna nera/nuova:
Puoi acquistare la meditazione che abbiamo creato per accompagnarti nelle energie della Luna nuova  (vai alla pagina)
Oppure puoi scegliere la nostra meditazione per Ecate, dea greca tradizionalmente associata alla Luna Nera e Nuova alla pagina delle meditazioni registrate.

Puoi inoltre trovare suggestioni per connetterti con le energie di questa fase lunare alla pagina delle Spirali di Luna Nera.







Lune Nuove nei segni:


Luna Nuova in Scorpione

Scorpione è segno d’acqua governato da Marte  e Plutone, il dio del regno sotterraneo che ci introduce al mondo del mistero, dell’intangibile e dell’incontrollabile.

Il novilunio si compie fra ottobre e novembre, apre il ciclo di lunazione denominato anche luna della nebbia, luna degli antenati, luna delle ombre o luna oscura, con evidente riferimento a questo tempo della natura che coincide con il cuore dell’autunno, è quest’anno particolarmente intenso perché si accompagna ad un’eclisse totale di sole.
L’assenza di sole, nel segno delle ombre, porta a galla ciò che normalmente non è evidente.
Con il contributo di Plutone, dio dell’Ade e governatore del segno, possono emergere contenuti nascosti o repressi, nel bene e nel male, passioni, rabbie, desideri, rancori ed emozioni bloccate possono venire a galla, potenziati da questo novilunio che ci rende tutti più emotivi, intuitivi e passionali.
L’occasione è propizia per ognuno di noi per osservare la realtà quale è, nuda e cruda, spogliata da ornamenti, e da lì ripartire sulla strada del rinnovamento.
Facilmente si sentirà il desiderio di isolarsi, ritirandosi in sè stessi e nella propria intimità.
Il momento è fortemente propizio per meditare, pregare, contemplare e cercare dentro di sé il seme della trasformazione, del perdono e della guarigione a partire dalla nostra essenza spirituale.
Altrettanto forte può essere il bisogno di fusione fisica nella sessualità, per coloro che sono in coppia.
In tutti i casi l’energia dello scorpione promette rinnovamento e trasformazione.



Luna Nuova in Sagittario

Sagittario è il terzo segno dei tre dell'elemento fuoco e il primo che ci introduce nella dimensione spirituale dell’esistenza, poiché qui l’uomo, armato di fiducia (Giove), e fede (Nettuno) si avventura nella ricerca del sapere e del senso spirituale della vita.

Il cliclo di lunazione in sagittario (novembre/dicembre), che si apre con questa luna nuova, risveglia il desiderio di esplorare il mondo, allargare i propri orizzonti interni ed esterni, oltrepassare i propri confini, specialmente se ci sentiamo intrappolati da qualcosa o qualcuno.
E’ un tempo adatto per abbracciare una fede, oppure per interrogarsi su quale sia la nostra vera “vocazione” in questa vita, e se ancora non l’abbiamo fatto, individuarla e andare fino in fondo, fiduciosi nella bontà dell’universo, che sempre cospira per la nostra gioiosa auto-realizzazione.


Luna Nuova in Capricorno


luna nera1Capricorno è il terzo segno della triade di Terra, l’apice della ruota zodiacale e dell’esperienza umana.
Dominato da Saturno, questo è il segno in cui l’uomo si assume la responsabilità della sua crescita, della sua evoluzione e della sua auto-realizzazione.

E’ nella fredda terra del Capricorno che si mettono le fondamenta dei futuri progetti più solidi e duraturi.
Il novilunio avviene tra la fine di dicembre (in questo caso è l'ultimo dell’anno) o a gennaio (in questo caso è il primo dell'anno nuovo) ed è quindi particolarmente significativo e benaugurante e sembra promettere importanti rinnovamenti, in linea con l’energia di questo tempo di trasformazioni da un vecchio a un nuovo mondo.
Occorre però un grande senso di responsabilità individuale, che è la vera lezione di questo segno che come pochi altri conosce il valore dell’impegno, della pazienza e della laboriosità.


Luna Nuova in Acquario

1Acquario è il terzo segno d'aria, dominato dall'energia di Urano e Saturno.
Se in capricorno si è costruito un sano senso dell'identità, basato sul rispetto delle regole comuni, ecco che qui in acquario è finalmente possibile fare un salto oltre, per aprirsi alla diversità e a tutto ciò che è nuovo, fino a sperimentare il senso profondo della libertà.

La luna nuova in acquario, tra gennaio e febbraio, ci ricorda che i soli legami che contano davvero sono quelli della fratellanza e sorellanza universale, che non esistono regnanti e sudditi per la Terra, poiché ognuno di noi è parte attiva nella costruzione di un futuro migliore, come vuole l'era dell'acquario, fondato sull'uguaglianza ed il rispetto per tutti, in
primo luogo per il pianeta che ci ospita.


Il novilunio in acquario ci introduce anche all'energia di Imbolc, festa della ruota dell'anno del calendario celtico, che socchiude le porte alla primavera, che lentamente ma inesorabilmente si avvicina.


Luna Nuova in Pesci

luna in acquario1Pesci è il terzo segno d'acqua, domicilio di Nettuno e Giove.
Ultimo segno dello zodiaco, Pesci ha il compito di ricondurci là, dove tutto ha avuto origine, dove non c'è separazione né diversità, dove tutto è Uno e uno è Tutto.
Qui si annullano i confini dell'egoismo ed è possibile sperimentare la meravigliosa sensazione di appartenere
ad un'unica grande famiglia, quella degli esseri viventi.
Per questo Pesci ha in dono sensibilità, empatia e compassione, sentimenti che aiutano a porsi al servizio degli altri, scopo ultimo di questo segno.

La luna nuova in Pesci, fra febbraio e marzo, amplificando il sentimento di amore universale, invita ognuno di noi a trovare il suo personale modo per contribuire affinchè il mondo diventi un luogo migliore.

Un novilunio è particolarmente potente quando si accompagna ad aspetti con il governatore del segno, Nettuno, dà un senso più elevato ad ogni nostra azione, resa sacra dal fatto stesso di agire in connessione con il cuore.
Anche intuito e creatività sono particolarmente favoriti in questa lunazione, che chiude un ciclo zodiacale e ci prepara al rinnovamento cui andremo incontro con l'equinozio di primavera e il novilunio in ariete.


Luna Nuova in Ariete

luna in acquario1Ariete è il primo segno dello zodiaco e il primo della triade del fuoco, domicilio di Marte e Plutone.
Grande pioniere dello zodiaco, a lui sono delegati tutti gli inizi, a partire dal nuovo ciclo zodiacale, che si apre con l'equinozio di Primavera, stagione del risveglio della natura.

Coraggio di buttarsi in ciò che è nuovo, intuito e amore per il rischio sono le caratteristiche di questo segno, impegnato nella ricerca di sè stesso e nella costruizione della propria identità.

Il novilunio in Ariete, tra marzo e aprile, primo del nuovo anno zodiacale, è un magico momento in cui contattare la forza primordiale della nostra natura istintiva, risvegliandola in noi, unitamente a quell'intuito infallibile che spesso può guidare le nostre scelte ben meglio della razionalità.

Luna Nuova in Toro

luna in acquario1Toro è la prima terra dello zodiaco, segno fisso governato da Venere, sede dell'esaltazione di Giove.
Quella del Toro è una terra sensuale ed abbondante, riflesso della natura nel cuore della primavera,
dove il seme ha già messo le sue radici e in questa fase di consolidamento si prepara a fruttificare.

Dopo l'impulso esplosivo dell'ariete, che ha portato nuova vita, ora č possibile dar spazio ad un piacevole rallentamento che amplifica il piacere dei sensi. Questa č la strada maestra, insegna il toro, per consolidare le proprie sicurezze interiori e la propria autostima profonda, base da cui potremo far fruttare anche le nostre migliori risorse e talenti, con quella sana costruttivitā che č tanto cara a questo solido segno.

Il novilunio in Toro è un momento intenso, fra aprile emaggio, che apre la lunazione della coppia o del fiore: come la natura manifesta tutta la sua sensualità e bellezza, gli animali si accoppiano e le api impollinano i fiori, così anche per noi esseri umani è l'occasione di dedicare tempo all'amore, alla coppia, alla relazione personale e ai piaceri della vita, riscoprendo il potere dei sensi e lasciandosi folgorare dalla bellezza di quanto ci circonda.

 

Luna Nuova in Gemelli

luna in acquario1Gemelli è segno d’aria, dominato da Mercurio, folletto alato dello zodiaco e messaggero degli dei nell’Olimpo.
Dopo la solida e sensuale fase del Toro, incontriamo qui la leggerezza del mutamento, che coincide con l’ultimo tratto di primavera, la stagione dei petali e delle farfalle.

Allegria, mutevolezza e giocosità sono le qualità più espresse di questo segno che, alle prese con la sua duplice natura,
affronta la vita con ironia, mentre intreccia infinite forme di comunicazione, nello sforzo di far coincidere la testa con il cuore.
Il novilunio in gemelli, fra maggio e giugno, che apre il ciclo della luna delle fragole, detta anche dei cavalli, o del sole, invita a muoversi, ampliare le proprie conoscenze, viaggiare e soprattutto….. a guardare il mondo con gli occhi incantati e la spensieratezza di un bambino.


Luna Nuova in Cancro

luna in acquario1Fra giugno e luglio, per effetto della congiunzione tra sole e luna in Cancro, si compie il novilunio nel primo segno d'acqua dello zodiaco.

La natura è al culmine della sua fase espansiva e la madre Terra si offre a noi, nutritiva e appagante. Per analogia il segno del Cancro è per eccellenza legato al materno, alle radici, all'infanzia e a tutto ciò che per ognuno rappresenta la parola “nido”.

E' il grande mondo emotivo, e l'intuito, a prevalere in questo ciclo di lunazione, che invita ad entrare in contatto con la propria interiorità per fare il punto della situazione, eventualmente revisionando il proprio passato, che spesso ritorna bussando alla porta.

L'intuito è potente in questa fase, dove siamo chiamati a mettere per un attimo da parte la razionalità per ascoltare la voce che viene da dentro, e fornisce le risposte ad ogni nostro perché.
Solo così saremo in grado di affrontare il mondo e le sue sfide, partendo dal proprio centro, dal proprio cuore, dalla propria verità.


Luna Nuova in Leone

luna in acquario1Con la Luna nuova in Leone l'energia radiante e solare del leone si intensiica nella congiunzione con la Luna, fra lugio e agosto.

E' il momento in cui contattiamo la nostra regalità.
Creativa al massimo, entusiasta, espansiva, questa è una luna che ci può rendere generosi e magnanimi, e ci apre la possibilità di grandi gesti.

Attenzione però che in questa luna il bisogno di riconoscimento è forte, e potrebbe indurci alla ricerca di conferme dall’esterno.



Luna Nuova in Vergine

luna in acquario1Il novilunio in vergine è l’ultimo del periodo estivo, fra agosto e settembre, giacchè precede l’arrivo dell’autunno con Mabon.

E’ qui, nella seconda terra dello zodiaco, governata da Mercurio, che l’individuo raccoglie ciò che ha seminato e può fare un bilancio dei suoi frutti, delle sue competenze, dei suoi risultati.
E così la vergine, come riflesso della natura stessa in questo tempo dell’anno, mette da parte, seleziona, analizza, cercando di utilizzare al meglio i doni della natura e della vita, senza nulla sprecare, consapevole che la bellezza e la sacralità si nascondono dentro ogni più piccola cosa o gesto quotidiano.

E mentre si prende cura della salute sua e degli altri, insegue quell’integrità tra il dentro e il fuori che tanto le sta a cuore.
Vi ricordiamo che la luna nera è una luna diurna, sorge e tramonta con il sole.



Luna Nuova in Bilancia

luna nuova in bilanciaBilancia è segno d'aria governato da venere, in cui le polarità maschile e femminile (yin e yang) si incontrano per formare un equilibrio, simbolicamente rappresentato dai due piatti della bilancia.

Il novilunio in questo segno, fra settembre e ottobre, ci esorta alla ricerca di una maggior armonia nella nostra vita: armonia nei rapporti, nella relazione a due e nell'ambiente che ci circonda.

Il periodo è favorevole per appianare, insieme, dissapori e questioni di giustizia, e per andare alla ricerca di quel sottile punto di equilibrio che può trasformare un conflitto in una cooperazione.










Testo di Manuela Caregnato, Anna Pirera
e altre collaboratrici del sito
per www.ilcerchiodellaluna.it
ultimo aggiornamento: settembre 2013













 



Vuoi essere periodicamente informato delle novità sul sito del Cerchio della Luna e delle nostre iniziative?
Iscriviti alla mailing list, e riceverai mensilmente i nostri calendari lunari in omaggio.



Clikkando sulla luna, puoi tornare alla   




Questa è una pagina protetta dalle copiature.
Abbiamo deciso di tutelare così le nostre pagine, originali e non, dall'uso scorretto su altri siti.
Il Cerchio della Luna non è contrario a cedere i suoi testi originali, purché non vengano smembrati e ne vengano citati gli autori, le fonti e la bibliografia… così come riportati in queste pagine.
Dunque, se vi interessa un nostro testo o una nostra ricerca originale, non esitate a scriverci chiedendoci un’autorizzazione e comunicandoci per quale uso vi serve, dove lo vorreste pubblicare e formulando l’impegno ad una corretta citazione.
L’indirizzo è: info@ilcerchiodellaluna.it